«

»

ago 29

Cibi sani, genuini e di stagione: i nostri nonni avevano ragione

Le ricerche confermano che i nostri nonni avevano ragione: cibi sani, genuini e di stagione devono essere la base della nostra dieta se vogliamo una vita duratura e in salute.

Una recente ricerca effettuata dalla Duke University negli Stati Uniti ha infatti evidenziato che il consumo regolare di cibo spazzatura è in grado di infiammare i tessuti grassi molto più di una dieta a base di cibi sani.cibi sani

Gli studiosi hanno confrontato tre differenti tipologie di diete alimentari alle quali è stato sottoposto un gruppo di volontari:

  1. dieta più bilanciata, a base di cibi sani, genuini e di stagione
  2. dieta ricca di grassi di origine animale
  3. dieta a base di cibo spazzatura.

Analizzando delle diverse diete seguite dal gruppo di volontari si è scoperto che la dieta 3 (quella a base di cibo spazzatura) aumenta sensibilmente il rischio di infiammazione dei tessuti grassi presenti nel nostro corpo, un tipico effetto collaterale legato all’obesità. Questi effetti evidenziati con la dieta a base di cibo spazzatura erano decisamente più importanti di quelli derivati sia dalla dieta a base di cibi sani, che di quella quella ricca di grassi animali.

Inoltre il consumo di cibo spazzatura riduce l’apporto di fibre protettive per l’apparato digerente e, come se non fosse abbastanza, gli ingredienti contenuti in questi cibi possono essere la causa di gravi patologie come ictus, malattie coronarie e diabete di tipo 2.

Questa ricerca (resa pubblica attraverso la rivista internazionale PloS One) è solo una delle tante che confermano il legame tra cibo spazzatura e i pericoli per la salute.

Da tutte ne deriva un quadro talmente allarmante che dovrebbe già di per sé essere sufficiente a far desistere dal consumare hamburger e patatine fritte in favore di una dieta basata su cibi sani, genuini e di stagione, come i nostri nonni ci insegnavano.